Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roberto Cosi perde la vita nell’incidente mortale sulla Via Trionfale a Roma: aveva 45 anni

Pubblicato

il

Incidente mortale Trionfale a Roma, la vittima è Roberto Cosi

Sono ore drammatiche per la Capitale teatro di una vera e propria scia di sangue. Dalle strade, passando per un probabile suicidio, agli incidenti ‘domestici’, fino ad arrivare al femminicidio di ieri sera. Un bilancio sconvolgente che ci parla di cinque morti nello spazio di meno di 48 ore. Tra le vittime c’è anche il 45enne Roberto Cosi, rimasto ucciso nel tragico incidente avvenuto sulla Via Trionfale.

Roma, maxi rissa tra giovani: botte da orbi con spranghe e bastoni

L’incidente mortale sulla Trionfale a Roma costato la vita a Roberto Cosi

Roberto Cosi, agente di Polizia Penitenziaria, originario di Lecce ma da tempo residente a Roma, stava viaggiando a bordo della sua Mercedes classe B, quando improvvisamente è uscito fuori strada, schiantandosi e rimanendo ucciso sul colpo. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, che purtroppo non hanno potuto far altro che constatare il decesso del 45enne, cittadino italiano. Intervenute anche diverse pattuglie della Polizia Locale del Gruppo Monte Mario, che adesso sono al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica del sinistro. Tra le ipotesi non si esclude anche quella di un possibile malore alla guida da parte del conducente. Anche perché, almeno dai primi rilievi eseguiti dai caschi bianchi, risulterebbe un solo veicolo coinvolto. Lo scontro, come raccontatovi ieri in questo articolo, ha provocato anche diverse ripercussioni alla circolazione all’altezza di Via Ipogeo degli Ottavi, in zona Ottavia dato che per consentire i rilievi del sinistro la strada è rimasta chiusa in entrambe le direzioni per diverso tempo.

Roma, ragazza trovata morta sulla banchina del Tevere, la vittima è Sara Girelli: aveva solo 28 anni

Gli incidenti mortali a Roma sulle strade killer

Ma il 45enne è soltanto una delle vittime registrate in queste ore a Roma come detto in apertura. Sempre ieri c’è stato l’incidente mortale sull’Ostiense costato la vita a un giovane di soli 31 anni. Il ragazzo si trovava in sella al suo scooter quando improvvisamente, per cause in via di accertamento, si è scontrato con un’auto all’altezza di Malafede. Per lui non c’è stato nulla da fare: la moto su cui si trovava a bordo ha preso fuoco e il ragazzo non ha avuto scampo. La morte dello scooterista segue il dramma verificatosi appena 24 ore prime quando a perdere la vita in questo caso era stato Lorenzo Loi investito da un bus, mentre attraversava la strada al buio, alle 4 del mattino, all’altezza dell’incrocio con via della Scafa e via delle Azzorre sulla Via del Mare a Ostia. Ma tornando alla giornata di ieri, venerdì 13 gennaio 2023, c’è stato anche un altro incidente mortale, il terzo in ordine di tempo, avvenuto nella zona dell’Eur: a perdere la vita in questo caso un uomo di 46 anni

“Mamma non sto bene, posso restare a casa?”, trovato morto bimbo di 8 anni 

Roma, si schianta contro un pilastro: morto 46enne. È il terzo incidente mortale in poche ore

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com